× Home Diocesi Storia della Diocesi Cronotassi della Diocesi Vescovo Emerito Vescovo Mons. Giovanni Checchinato Stemma ed Esegesi Araldica Episcopato Omelie Interventi Agenda Curia Vicario Generale Cancelleria Organi Consultivi Settore Giuridico Amministrazione Uffici Pastorali Ufficio per l'Evangelizzazione e la Catechesi Ufficio Liturgico Ufficio Missionario e la Cooperazione tra le Chiese Ufficio per la Pastorale Giovanile e Oratori Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso Ufficio per la Pastorale Vocazionale Ufficio per la Pastorale della Carità e dei Migranti Ufficio per la Pastorale della Famiglia Carceri Ufficio per la Pastorale Sanitaria Associazioni, Movimenti e Gruppi Ecclesiali Confraternite Pastorale Sociale e del Lavoro Ufficio per le Comunicazioni Sociali Ufficio per la Pastorale Scolastica e della Cultura Clero Vita Consacrata Settore Vita Consacrata Istituti Religiosi Parrocchie Testimoni di Fede Don Felice Canelli Don Francesco Vassallo Padre Matteo d'Agnone Missione in Benin Missionari Fidei Donum Storia della Missione Missione di Cotiakou Missione di Wansokou NOTIZIE ALBUM FOTO LOCANDINE CONTATTI MODULISTICA Oltre la Porta

Storia della Missione

La Diocesi di San Severo dal mese di ottobre del 1996 ha aperto una missione a Wansokou, nel nord del Benin inviando un sacerdote, don Amedeo Cristino, come Missionario “Fidei donum” affiancato da Padre Gianni Capaccioni, missionario comboniano. Dal 7 aprile 1999 Don Amedeo è stato affiancato da don Leonardo Di Mauro che ha sostituito Padre Gianni Capaccioni. La Missione di Wansokou si trovava in un generale contesto di prima evangelizzazione.

ll 9 giugno 2003 don Amedeo ha concluso la sua esperienza come Missionario Fidei donum ed è stato sostituito da don Francesco De Vita.

Nel mese di ottobre 2005 ai due sacerdoti presenti nella missione si è aggiunto don Leonardo Di Ianni. Il 24 settembre 2008, dopo circa tre anni di permanenza in diocesi, don Francesco De Vita è tornato nella missione per sostituire don Leonardo Di Mauro rientrato definitivamente in diocesi.

Da allora è cresciuta molto la sensibilità missionaria nelle comunità della nostra Diocesi e molti sono coloro che si sono recati a Wansokou per vivere una esperienza in terra di missione.

Tra questi ricordiamo in particolare la visita del vescovo Mons. Michele Seccia accompagnato da don Nico d’Amicis e Giovanni Gagliardi svoltasi all’inizio del grande Giubileo del 2000 e quella dell’ottobre 2005 quando Mons. Michele Seccia, accompagnato da don Nico d’Amicis, suor Grazia Cappella, i dottori Matteo Prattichizzo ed Edoardo Ferrara, l’ing. Mario Mariano e Antonio Moscatelli dell’Epicentro Giovanile, si sono recati a Wansokou in occasione della dedicazione della nuova chiesa parrocchiale.

Anche Mons. Lucio Renna nel gennaio 2008 accompagnato da don Mimmo Niro, Giovanni Gagliardi e dal fratello di don Mimmo, ha fatto visita alla missione di Wansokou.

Dal 1 ottobre 2011 la Parrocchia di Wansokou è stata affidata ad un sacerdote locale e i nostri missionari don Francesco De Vita e don Leonardo di Ianni hanno iniziato un nuovo cammino missionario nella Parrocchia di Cotiakou dove vanno a stabilirsi il 14 dicembre 2011.

Agli inizi del 2012 don Francesco De Vita rientra definitivamente in diocesi e il 15 gennaio 2012 viene sostituito da don Angelo Valente.

Nei primi giorni di novembre del 2013 Mauro Camillo dell’Epicentro Giovanile decide di partire come missionario laico ed affianca i due sacerdoti a Cotiakou. È il primo missionario laico della nostra diocesi da quando è iniziata nel 1996 la cooperazione con la diocesi di Natitingou. Mauro rientra in diocesi nel mese di settembre 2015.

Dal 3 al 17 novembre 2017 Mons. Giovanni Checchinato accompagnato da d. Leonardo Di Mauro e don Nico d’Amicis, ha compiuto la sua prima visita pastorale nella missione di Cotiakou.